Lo sport è diventato un diritto costituzionale. La camera ha approvato il disegno di legge. All’articolo 33 della costituzione è stato quindi aggiunto il seguente comma: “la repubblica riconosce il valore educativo, sociale e di promozione del benessere psicofisico dell’attività sportiva in tutte le sue forme”.

Il Presidente in carica della FIFS Riccardo Torquati unitamente ai membri del consiglio direttivo considera il riconoscimento dello sport come diritto costituzionale “un primo fondamentale passo verso una comprensione, divulgazione e attuazione di politiche sportive, sociali e sanitarie”.

La Federazione Italiana Fisioterapisti dello Sport, impegnata socialmente ed istituzionalmente nella tutela dell’atleta, sarà ora più che mai dedita a mettere in campo le proprie risorse al fine di attuare quotidianamente quanto contenuto nel comma, attraverso iniziative di divulgazione, integrazione, ma soprattutto formazione, perché a disposizione degli sportivi ci siano figure sempre più preparate.